Venerdì 21 Settembre 2018 - 22:27

Melito, mamma con figli fa entrare banditi alle Poste: ai domiciliari

Il colpo fruttò ai banditi 2.000 euro, il raid ripreso dalle telecamere a circuito chiuso

MELITO. I due figli utilizzati come complici per la realizzazione di una rapina all'ufficio postale, con il più piccolo che addirittura aprì la porta antipanico per permettere l'ingresso dei rapinatori. Ora la donna è stata sottoposta agli arresti domiciliari. È quanto hanno scoperto i carabinieri di Giugliano in Campania che hanno ricostruito la dinamica della rapina commessa nel dicembre 2012 ai danni di un ufficio postale di Melito, dove tre persone armate si fecero consegnare dai dipendenti circa 2mila euro. La donna è stata posta agli arresti domiciliari, in esecuzione di un'ordinanza emessa dal gip di Napoli su richiesta della Procura partenopea: l'analisi dei sistemi di videosorveglianza presenti nell'area ha consentito di individuare la sua attiva partecipazione alla rapina. Infine, le immagini hanno documentato la fuga contemporanea di tutti i responsabili mentre le successive investigazioni hanno anche consentito di trovare alcuni indumenti indossati dalla donna e da uno dei minori nel corso della rapina.

17:14 9/02

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRE IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli