Martedì 13 Novembre 2018 - 7:01

Sparatoria a Poggioreale, nel mirino l'auto del boss

Stesa nella notte: panico tra i residenti di piazza Coppola. Colpi indirizzati a ex uomo dei Sarno. E a San Giovanni i killer sbagliano ancora una volta la mira

di Luigi Sannino

NAPOLI. Non è allarme rosso, ma poco ci manca se anche il procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero de Raho parla di “stese” e Casalesi come fenomeni criminali non ancora sconfitti. E dopo la sparatoria contro le abitazioni di due uomini non affiliati a clan a San Giovanni a Teduccio, ieri si è saputo di un altro raid dello stesso tipo avvenuto nel quartiere Poggioreale nella notte tra venerdì e sabato. Nel mirino è finita in questo caso l’automobile parcheggiata in strada di una donna con un precedente per droga, moglie di un detenuto al 41bis ritenuto legato ai Circone-Sarno di Ponticelli quando quest’ultimo gruppo malavitoso era ben radicato a Napoli. Dieci proiettili hanno distrutto la carrozzeria della macchina e la proprietaria ha raccontato di aver visto fuggire 5-6 giovani a piedi. Sull’episodio, accaduto in piazza Francesco Coppola all’una e 30, sta indagando la polizia. E gli investigatori stanno ovviamente cercando di capire a chi precisamente sia stato lanciato il sinistro messaggio: se alla donna stessa o al marito, Massimo Di Siena.  

CONTINUA A LEGGERE SUL GIORNALE ONLINE

 

12:44 16/10

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici