Giovedì 24 Gennaio 2019 - 4:22

Villa di Briano in mano alla camorra: sette arresti

Comune gestito da Antonio Iovine, sospeso il sindaco Pd, arrestato il fratello

CASERTA. L'amministrazione comunale di Villa di Briano (Caserta) era "completamente asservita" al volere di Antonio Iovine e degli affiliati alla sua fazione del clan dei Casalesi. E' quanto emerso dalle indagini svolte dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli su appalti concessi alle ditte del clan che hanno portato, questa mattina, all'arresto di sette persone. Secondo i pm della Dda, c'era "stabile complicità tra alcune figure dirigenziali e di vertice dell'amministrazione, tra cui il fratello dell'attuale sindaco Dionigi Magliulo, geometra dell'ufficio tecnico, impiegato in quell'ufficio sin dal 1982, ed affilati al gruppo Iovine". (nella foto Nicola Magliulo)

21:10 10/07

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

REPORTACI
di Automobile Club Napoli
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale