Mercoledì 26 Settembre 2018 - 5:47

«Crisi economica
e corruzione vanno
di pari passo»

Bacchettata della Corte dei conti

ROMA. La Corte dei Conti tiene alta la guardia sull'illegalità. «Crisi economica e corruzione procedono di pari passo, in un circolo vizioso, nel quale l'una è causa ed effetto dell'altra» dice il presidente, Raffaele Squitieri, nel discorso per l'inaugurazione dell'anno giudiziario, alla presenza del capo dello Stato, Sergio Mattarella. «Il pericolo più serio per la collettività è una rassegnata assuefazione al malaffare, visto come un male senza rimedi. Non possiamo permettere che questo accada». Squitieri auspica una pubblica amministrazione efficiente e una giustizia dai tempi certi e celeri, per «favorire l'imprenditorialità» e «rimuovere le rendite di posizione e le restrizioni alla concorrenza». Squitieri ha sottolineato «l'esigenza, assoluta, di assicurare trasparenza e regolarità nelle varie gestioni, attraverso procedure pubbliche che garantiscano un'effettiva parità di posizione tra tutti gli operatori». In particolare, «ritengo negativo il fenomeno, diffuso, delle ripetute proroghe e rinnovi nell'importante settore dell'attività negoziale pubblica».

16:20 10/02

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRE IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno