Venerdì 16 Novembre 2018 - 1:03

Macron in udienza dal Papa

Stretta di mano e larghi sorrisi

Una stretta di mano, condita da larghi sorrisi quella fra Papa Francesco e il presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron, ricevuto in udienza in Vaticano. Il capo dello Stato francese, partito da Palazzo Farnese, sede dell'ambasciata di Francia in Italia, è arrivato con 23 minuti di ritardo, rispetto al protocollo della visita, che prevedeva la sua presenza Oltretevere per le 10.

Ad accogliere il presidente Macron, nel Cortile di San Damaso a fianco della basilica di San Pietro in Vaticano, è stato monsignor Gerge Gaenswein, prefetto della Casa Pontificia. Il preseidente francese è arrivato accompagnata dalla delegazione francese, di cui fanno parte fra gli altri, il ministro degli Esteri Jean Yves Le Drian, nonché la première dame Brigitte Trogneux.

Affiancato da monsignor Gaenswein, Macron ha percorso lentamente i lunghi corridoi del Palazzo Apostolico, con le Guardie Svizzere in schieramento d'onore, prima del saluto con il Pontefice. Il Papa e Macron si sono quindi seduti l'uno di fronte all'altro alla scrivania papale dello Studio alla Biblioteca, scambiandosi qualche parola e regalando altri sorrisi ai flash dei fotografi, prima del colloquio privato.

Il presidente francese ha portato in dono al Papa una copia preziosa del 'Diario di un curato di campagna', romanzo francese del 1936 scritto da Georges Bernanos. Un volume molto apprezzato dal Pontefice. "Ho letto quest'opera diverse volte e mi ha fatto bene - ha detto il Papa - è un libro che ho sempre amato molto". Dal suo canto, Papa Francesco ha donato a Macron un medaglione scolpito in bronzo con l'immagine di San Martino che dona il suo mantello al povero, simbolo e segnale di carità, nonché una copia della sua enciclica 'Laudato sì' sulla cura del Creato, di cui ricorre il terzo anniversario dalla sua pubblicazione.

L'inontro si è concluso con una inusuale 'carezza' di Macron a Papa Francesco. Un gesto spontaneo, con il cenno della mano a sfiorare il volto del Papa, avvenuto al momento dei saluti. Il colloquio ha avuto una durata record, visto che in genere questi incontri istituzionali non superano la mezz'ora di tempo. Quello fra il Papa e Macron è durato esattamente 57 minuti.

Dopo l'incontro con il segretario di Stato vaticano, il cardinale Pietro Parolin, alle 14.30 il presidente della Repubblica francese si recherà alla basilica di San Giovanni in Laterano, la cattedrale di Roma, per la consegna del titolo di protocanonico d'onore lateranense.

13:44 26/06

di Redazione


Inserisci un commento


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
LA SCIENZA PER TUTTI
di Michele Sanvitale
BIRRA IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici