Il nostro pianeta soffre da anni ormai il problema dell’inquinamento da plastica in mare e il tempo che stiamo vivendo fa nascere nuovi sport.

#CacciaAllaPlastica - Swimming Edition” è un misto tra nuoto in acque libere, apnea e (caccia di oggetti di plastica in mare.)

Domenica 3 Luglio 2022 dalle 10:00 alle 13:00 tra Nisida e la Gaiola si terrà la seconda edizione di CacciaAllaPlastica, un’iniziativa ideata e organizzata dall’associazione N’Sea Yet per promuovere i valori cardine della campagna #Prendi3 (dove ognuno è invitato a raccogliere almeno 3 pezzi di plastica da terra, mare, natura), realizzata grazie alla collaborazione con la UISP NAPOLI, di intesa con l'Area Marina Protetta Parco Sommerso di Gaiola, con la partecipazione delle associazioni Let’s do it! Italy, Cleanap, Round Table, CSI Gaiola onlus, FAI e i Ragazzi dell’Istituto Penale Minorile di Nisida.

Sport e tutela ambientale faranno squadra per lo stesso obiettivo. Una giornata in cui ognuno è chiamato attivamente a mettersi in gioco per la salvaguardia del nostro mare, liberandolo il più possibile dalla plastica, diventata ormai sempre più invadente sulle nostre coste e nella nostra vita quotidiana.

Dopo il successo dello scorso anno, #CacciaAllaPlastica- Swimming Edition ha scelto come location della II edizione la splendida cornice dell’Area Marina Protetta della Gaiola, che rappresenterà anche il punto d’arrivo di una vera e propria gara di nuoto in acque libere di circa 3,6 miglia, con partenza dalla bellissima Nisida.

La scelta di questo campo di gara che si svolge interamente all'interno della Zona Speciale di Conservazione "Fondali marini di Gaiola e Nisida" della rete Natura 2000, vuole anche accendere un
faro sulla tutela di questo paradiso naturale cittadino minacciato paradossalmente dallo stesso Piano di Risanamento Ambientale e Rigenerazione Urbana di Bagnoli, che prevedrebbe l'apertura di nuovi
scarichi fognari di bypass proprio nella ZSC.

Alla gara in mare potranno partecipare solo i nuotatori agonisti della UISP dato i 3,6 miglia. Tutti gli altri partecipanti insieme alle associazioni e ai ragazzi di Nisida gareggeranno nella squadra di terra con postazione del gazebo antistante il parco Virgiliano, in contemporanea con i nuotatori con partenza da Nisida alle ore 10.00.

Per delimitare il percorso degli atleti in mare, ci saranno 10 kayak,messi a disposizione da Kayak-Nautica Cafarelli, che seguiranno tutto il percorso di gara, raccogliendo anche loro almeno “3Pezzi” di plastica in mare. L’obbiettivo è quello di unire Per un giorno, tutela ambientale, Sport e Sociale, diventano così anche binomio di inclusione.