In Campania, nella settimana compresa tra il 30 dicembre e il 5 gennaio, si registra un peggioramento dell'incidenza per 100mila abitanti (232) e si evidenzia un aumento dei nuovi casi di Covid-19 (22,6%) rispetto alla settimana precedente. È quanto comunica la fondazione Gimbe. Restano sotto la media nazionale i posti letto in area medica (9,3%) e in terapia intensiva (2,2%) occupati da pazienti Covid-19.