NAPOLI. Al via gli interrogatori negli uffici della Procura di Napoli relativi alle indagini sugli appalti dell’Asl Napoli 1, in particolare quello da 18 milioni di euro per gli ospedali modulari realizzati per fronteggiare l’emergenza Covid a Napoli, Caserta e Salerno. Alcuni dei 23 destinatari degli inviti a comparire si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Tra questi anche Roberta Santaniello, dirigente dell’ufficio di gabinetto della giunta regionale e componente dell’Unità di crisi, indagata per la vicenda delle forniture di mascherine per i bambini.