NAPOLI. Ha provocato diverse voragini ed allagamenti il maltempo che la scorsa notte si è abbattuto su Napoli. Polizia Municipale e Protezione civile sono al lavoro sulle criticità che si registrano in città. In via Montagna Spaccata-via Cinthia l'ingresso della bretella stradale è bloccata per allagamento. In via Stadera, nel quartiere di Poggioreale, un mezzo dell'Asia, per la raccolta dei rifiuti, si è bloccato nel sottopasso. Tombini saltati in via Bartolo Longo. Sprofondamenti si registrano in varie zone della città, tra cui via Cupa Spinelli, via Salvator Rosa all'altezza del Museo, via Cupa Gerolamini.

METRO LINEA 2. Ripreso poco dopo le 10 il traffico ferroviario sul tratto metropolitano della Linea 2, tra Napoli Campi Flegrei e Napoli San Giovanni Barra, sospeso dalle prime ore di oggi per i danni causati dal maltempo. Almeno 35 persone - personale di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS) e dipendenti di ditte esterne - hanno lavorato al ripristino del regolare funzionamento dei sistemi tecnologici per la gestione della circolazione dei treni. Per riparare alcuni tratti di massicciata erosi dal flusso d'acqua che scorreva tra i binari è stato necessario ricorrere a speciali macchinari semoventi che hanno consentito di ridurre i tempi dell'intervento. Effetti sulla circolazione: 63 corse in servizio metropolitano cancellate, 22 con percorso limitato. 

STOP AI TRENI CIRCUM. Stop ai treni della Circumvesuviana sulla tratta Scisciano-Nola per problemi tecnici causati dal maltempo. In particolare un albero è caduto sulla linea aerea e la stessa è stata disalimentata. Eav, holding dei trasporti della Regione Campania, comunica che i treni in partenza da Napoli terminano la corsa a Scisciano, mentre quelli in partenza da Baiano terminano la corsa a Nola. Momentaneamente sospesa anche la tratta Cercola-Sant'Anastasia, sulla linea Napoli-Ottaviano-Sarno: in questo caso i treni in partenza da Napoli terminano la corsa a Cercola, mentre quelli in partenza da Sarno per Cercola terminano la corsa a Sant'Anastasia. Infine le stazioni di Vesuvio De Meis (linea San Giorgio-Centro Direzionale) e San Giorgio Cavalli di Bronzo sono momentaneamente interdette al servizio viaggiatori. Le linee ferroviarie sono state ripristinate in tarda mattinata.