NAPOLI. Ci sono anche quattro magistrati con un presente e un passato in forza alla procura della Repubblica di Napoli in corsa per le elezioni suppletive al Consiglio superiore della magistratura. In seguito alle dimissioni di Antonio Lepre e Luigi Spina (rassegnate dopo l’esplosione dello scandalo che ha colpito la magistratura), nel “parlamentino” delle toghe si sono liberati due posti di consigliere in rappresentanza dei pubblici ministeri. Due caselle che saranno rimpiazzate a ottobre.