NAPOLI. Settembre è ormai inoltrato, le scuole sono iniziate e il traffico è tornato ad impazzire. Via Marina e Piazza Garibaldi, in particolare, sono le aree che mandano in tilt i napoletani. Gli automobilisti partenopei sono continuamente alle prese con i guai dei cantieri infiniti. Strade ristrette per i lavori infiniti. Succede così che ogni giorno, in particolare nelle prime ore del mattino e negli orari di uscita dagli uffici, sulle arterie principali della città il traffico si blocca costantemente. Guaio di ogni grande città, si dirà. Ed è vero.