ROMA. Sarà dedicata a Gillo Pontecorvo (nella foto) nell’anno del centenario della nascita, la 24ª edizione di “Capri, Hollywood-The International Film Festival’’ (dal 27 dicembre al 2 gennaio) festival di cui il grande regista fu padrino e ispiratore sin dagli esordi, nel 1995, insieme a Lina Wertmüller. Aprirà l’omaggio la proiezione speciale al cinema Paradiso di Anacapri di “Queimada” con Marlon Brando, capolavoro che compie 50 anni, con musica di Morricone. «Una dedica affettuosa e doverosa a un maestro di grande umanità e impegno - annuncia Pascal Vicedomini, fondatore e produttore della manifestazione - Gillo Pontecorvo fu tra i primi a credere nel lavoro internazionale dell’“Istituto Capri nel Mondo” e cosi come Lina Wertmüller ci è sempre stato vicino aiutandoci a crescere». Al cinema di Pontecorvo, Leone d’oro alla Mostra del cinema di Venezia nel 1966 per “La battaglia di Algeri”, due David di Donatello (per “Queimada”, il suo manifesto anticolonialista, e per “Ogro” sull’uccisione di Carrero Blanco, primo ministro di Spagna) sarà dedicata una retrospettiva nel corso del festival.