NAPOLI. Enrico Ianniello (nella foto) e Teatri Uniti sono protagonisti, il 24 e 25 ottobre, alla XIX “Settimana della lingua italiana nel mondo” organizzata in Corea dall’Istituto Italiano di Cultura di Seoul. Due gli appuntamenti che impegnano gli artisti napoletani nella grande capitale asiatica. Si comincia giovedì 24 con “Isidoro” il reading che Enrico Ianniello trae dalle pagine del suo primo, pluripremiato, romanzo “La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin” (ed. Feltrinelli) - recentemente tradotto e stampato in coreano  - che, dal riso alla commozione, ci porta in uno strambo paesino del sud Italia e nel mondo di un ragazzino molto speciale, nato con una dote unica: fischia come un merlo!  Enrico Ianniello, attore, autore, traduttore, scrittore, regista, è noto al grande pubblico per il ruolo televisivo del commissario Nappi nella serie “Un passo dal cielo”. Nel 2015  “La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin”, vince il Premio Campiello  – Opera Prima.  Ancora per Feltrinelli, a gennaio 2019, pubblica “La Compagnia delle Illusioni”. Sempre a Seoul ma alla CGV Myeong-dong Cine Library, venerdì 25 il produttore Angelo Curti introdurrà alla visione del film documentario "Il Teatro al lavoro" per la regia di Massimiliano Pacifico con Toni Servillo. Presentato,  in anteprima nazionale, alle Giornate degli Autori dell’ultima edizione della Mostra del Cinema di Venezia, miglior documentario alle giornate del Cinema d'Essai (Fice) di Mantova e finalista ai Nastri d’Argento 2019 -  propone sul grande schermo l'avventura umana e artistica della creazione di "Elvira", lo spettacolo prodotto da Teatri Uniti insieme al Piccolo Teatro di Milano, tratto dalle lezioni di Louis Jouvet. La telecamera di Massimiliano Pacifico e Diego Liguori segue Toni Servillo e i suoi giovani compagni Petra Valentini, Davide Cirri, Francesco Marino, dalle prove alla Biennale di Venezia al debutto a Milano, per proseguire con la tournée a Parigi, all'Athénée Théâtre Louis-Jouvet, e nelle successive tappe. Una produzione Teatri Uniti, Rai Cinema, Kio film.