Assunta Legnante resta sul tetto del mondo e si conferma di un livello superiore, conquistando la medaglia d’oro, per la quarta volta consecutiva, nel getto del peso F11/12 a Dubai. Ecco le dichiarazioni dell’atleta napoletana: «Per me era d’obbligo cominciare bene - commenta Assunta Legnante - da capitana di questa squadra azzurra. Dovevo dare l’esempio agli altri. E anche completare la gara, perché gli avversari vanno sempre rispettati. L’importante era vincere e portare a casa la qualificazione per le Paralimpiadi di Tokyo. Ho fatto il primato stagionale nel peso, pur non arrivando a 16 metri, con una buona misura anche a livello dei normodotati, ma il mio presente è paralimpico. Da sette anni non perdo una gara».