Le Polisportive Giovanili Salesiane (PGS) scelgono, per il terzo anno consecutivo, il Cilento per le Pgssiadi Campania, evento multidisciplinare ed inclusivo, che si terrà dal 14 al 16 giugno a Montecorice.

Il Comitato Regionale Campania, grazie alla collaborazione con l’Amministrazione comunale di Montecorice, si prepara ad ospitare tantissimi giovani, provenienti da ogni angolo della regione, pronti a cimentarsi in più discipline sportive: calcio, pallacanestro, tennis, calcio a 5, beach volley, padel, pickleball, tennis tavolo e calcio balilla.

Particolare attenzione, anche quest’anno, al sociale grazie al progetto che le PGS stanno portando avanti a livello nazionale sullo sport inclusivo, che prevede la partecipazione di giovani diversamente abili o appartenenti a famiglie disagiate.

Sarà il campo sportivo “Luigi Piccirilli” di Montecorice capoluogo il cuore centrale delle varie attività sportive, mentre il lungomare di Agnone Cilento si trasformerà in un vero e proprio villaggio sportivo con lo svolgimento di numerose attività. Sarà lo stesso lungomare ad ospitare venerdì (14 giugno, ore 18) la cerimonia di apertura e sabato (15 giugno, ore 21.30) una serata con musica organizzata dal Comune. Le premiazioni e relativa chiusura delle Pgssiadi si terranno, invece, domenica (16 giugno, ore 12) sul lungomare di Agnone Cilento.

«Il nostro scopo è quello di sviluppare le dimensioni educative, culturali e sociali dell’attività sportiva, all’interno di un articolato progetto di uomo e di società, ispirato alla visione cristiana, al sistema preventivo di Don Bosco ed agli apporti della tradizione salesiana – spiega Umberto Vona, presidente del Comitato Regionale PGS - La bellezza del Cilento, con il suo patrimonio naturale e culturale unico, rende questo territorio un luogo ideale per queste iniziative. È proprio per queste ragioni che siamo tornati, trovando grande sensibilità e disponibilità nell’Amministrazione comunale di Montecorice».

«Siamo estremamente felici e onorati di ospitare questo evento nel nostro comune. Lo sport è un potente strumento di formazione personale, capace di insegnare valori fondamentali come il rispetto, la disciplina, e lo spirito di squadra – commenta il sindaco di Montecorice, Flavio Meola - Inoltre, eventi come questo rappresentano una straordinaria opportunità per valorizzare il nostro territorio, mettendo in luce la bellezza e le risorse naturali del Cilento. Il nostro impegno è di continuare a promuovere iniziative sportive che non solo arricchiscano la vita dei partecipanti, ma che contribuiscano anche a far conoscere e apprezzare la nostra splendida comunità».