NAPOLI. Il Napoli travolge il Lecce con un super Llorente. Il quarto turno di serie A regala ancora sorrisi ai partenopei, che calano il poker in Salento e restano agganciati al treno scudetto. Il Napoli si impone per 4-1 ipotecando i tre punti già nel primo tempo. Il turnover non frena la macchina di Ancelotti e, dopo il gol contro il Liverpool, Llorente (Agnfoto/De Luca) può festeggiare anche la prima doppietta in maglia azzurra. Il bomber spagnolo sblocca il match alle soglie della mezz'ora depositando in rete da due passi dopo un rimpallo fortuito sul tiro di Milik. Al 40' l'arbitro assegna un rigore al Napoli per un fallo di mano di Tachtsidis, Gabriel ipnotizza Insigne dagli 11 metri ma si muove in anticipo. E sulla ripetizione il capitano azzurro non sbaglia. Nella ripresa il Napoli dilaga con il gol di Fabian Ruiz in contropiede al 52' e il sigillo finale di Llorente in tap-in all'82. Magra consolazione per il Lecce è il gol su rigore di Mancosu al 61' per un fallo ingenuo di Ospina su Farias.