Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Borrelli: «C’era allerta gialla, la tragedia si poteva evitare»

Il capo della protezione civile a Civita e in visita ai feriti. Dieci le vittime della piena del torrente Raganello, nel Parco del Pollino. Tra queste anche due coniugi di Qualiano e una donna di Torre del Greco


di  

CONDIVIDI:

Mer 22 Agosto 2018 14:30


COSENZA. "C'era un'allerta gialla, diramata dalla protezione civile regionale, significa che in situazioni di questo tipo si possono avere esondazioni improvvise di corsi d'acqua, rapido innalzamento dei fiumi, smottamenti, frane, sono una serie di effetti derivanti dall'evento che possono comportare anche la perdita di vite umane". Lo ha detto il Capo Dipartimento della Protezione civile nazionale Angelo Borrelli intervenuto a Radio anch'io sulla tragedia avvenuta nelle Gole del Raganello.



Genova, domani le prime 15 case agli sfollati

Il governatore Toti: nel giro di 4-5 settimane l'emergenza abitativa di tutte le famiglie sarà risolta


di  

CONDIVIDI:

Dom 19 Agosto 2018 14:00


GENOVA. "Domani consegneremo, insieme al sindaco di Genova Marco Bucci, i primi 15 appartamenti agli sfollati del crollo del Ponte Morandi. Si tratta di alloggi di proprietà della Regione e del Comune".



L'Italia abbraccia le vittime di Genova

Funerali di Stato per i morti nel crollo del ponte. Applausi per i vigili del fuoco, fischiati gli ex ministri. Lutto cittadino a Casalnuovo per l'ultimo saluto a Sarnataro


di  

CONDIVIDI:

Sab 18 Agosto 2018 11:16


GENOVA. Genova "non si arrende" e si stringe alle famiglie delle vittime del disastro di Ponte Morandi nel giorno del lutto nazionale.



Crollo del ponte, il papà di Battiloro: «È omicidio di Stato»

Tanta commozione ai funerali delle 4 vittime di Torre del Greco. Lutto cittadino. Sepe: i nostri fratelli morti per l'incuria


di  

CONDIVIDI:

Ven 17 Agosto 2018 18:07


TORRE DEL GRECO. "Ho parlato di omicidio di Stato perché mio figlio non è morto, è stato ucciso, perché lo Stato non ha tutelato i suoi cittadini". Queste le parole di Roberto Battiloro, padre di Giovanni, uno dei quattro giovani di Torre del Greco morti nel crollo di Ponte Morandi a Genova lo scorso 14 agosto di cui sono in corso i funerali.



Genova, crolla ponte sull'A1: salgono le vittime. Morti quattro ragazzi di Torre del Greco, un camionista di Casalnuovo e una ragazza di Somma Vesuviana

Erano diretti a Nizza e Barcellona. Tra le vittime il videoperatore Giovanni Battiloro. Il sindaco Palomba: "Una tragedia, saremo vicini alle famiglie". Morti anche un camionista di Casalnuovo, Gennaro Sarnataro, e una ragazza di Somma Vesuviana, Stella Boccia


di  

CONDIVIDI:

Mer 15 Agosto 2018 14:15


Sale il bilancio dei morti per il crollo del Ponte Moranti a Genova. Sono stati trovati morti anche i ragazzi di Torre del Greco dei quali non si avevano più notizie. Si tratta di Giovanni Battiloro, Matteo Bertonati, Antonio Stanzione e Gerardo Esposito. Ad apprenderlo il sindaco Giovanni Palomba dall'Unità di crisi. "Una tragedia, saremo vicini alle famiglie" ha detto il primo cittadino. E nel crollo è morto anche un camionista di Casalnuovo, Gennaro Sarnataro, 48 anni, dipendente di una ditta di Scafati. La sesta vittima campana è una ragazza di Somma Vesuviana, Stella Boccia.



Bagnoli, striscione dei Comitati per l'arrivo del ministro Lezzi

“Nuovo governo, vecchie usanze. Basta accordi nelle stanze. Bagnoli libera" è la contestazione delle associazioni


di  

CONDIVIDI:

Gio 26 Luglio 2018 14:43


NAPOLI. I comitati per Bagnoli hanno esposto uno striscione in attesa dell'arrivo del ministro del Sud, Barbara Lezzi, all'area ex Italsider. “Nuovo governo, vecchie usanze. Basta accordi nelle stanze. Bagnoli libera" si legge in uno striscione 'Assemblea Popolare'.



Morto Marchionne, Pomigliano si ferma per il cordoglio

Lutto nello stabilimento. Industriali e sindacati camoani concordi: «Ha rivoluzionato l'imprenditoria e salvato l'azienda»


di  

CONDIVIDI:

Mer 25 Luglio 2018 20:47


ROMA. È morto Sergio Marchionne, che già da qualche giorno era in condizioni irreversibili. Anche in Campania si esprime il cordoglio. Lo stabililmento di Pomigliano d'Arco si è fermato per dieci minuti. Industriali e sindacati concordi: «Ha salvato l'azienda». Politici divisi. Da Luigi de Magistris arriva «rispetto ma anche disaccordo per le sue scelte». De Luca e Forza Italia: «Grande manager»



Universiadi, il Governo nomina Basile commissario e si fa da parte

Il sottosegretario Giorgetti: «La palla passa al Presidente della Regione Campania De Luca e al Sindaco di Napoli De Magistris»


di  

CONDIVIDI:

Mar 24 Luglio 2018 15:57


NAPOLI.Regione Campania e Comune di Napoli avranno piena responsabilità delle Universiadi 2019 a Napoli. Lo ha deciso il consiglio dei ministri, confermando al direttore generale dell'Aru Gianluca Basile l'incarico di commissario. La norma è contenuta nel dl milleproroghe approvato dal cdm. Il sottosegretario alla presidenza del consiglio Giancarlo Giorgetti spiega in conferenza stampa che «per le Universiadi di Napoli del 2019 si interviene restituendo al territorio la gestione dell'evento.



Rapporto Dia: «Camorra, sempre più giovani reclutati dai clan»

La relazione semestrale: disagio generazionale, i modelli criminali continuano ad esercitare una forte attrattiva


di  

CONDIVIDI:

Mer 18 Luglio 2018 20:31


NAPOLI. Una frammentazione totale e devastante della camorra napoletana che recluta giovani e giovanissimi tra le loro fila per fare affari. È questo il quadro a dir poco sconsolante emerso dalla relazione semestrale della Dia sulla camorra napoletana. «Esiste disagio generazionale che interessa giovani, per i quali i modelli criminali proposti dai clan continuano ad esercitare una forte attrattiva, rappresentando un facile strumento per la conquista di potere e ricchezza.



Universiadi appese a un filo, braccio di ferro sul Villaggio: slitta tutto al 13 luglio

De Luca insiste: «Parte degli atleti sulle navi e parte in un'area che non deve essere la Mostra d'Oltremare». De Magistris: «Valuteremo l'ipotesi navi ma anche una parte dalla Mostra». Malagò: «Ci sono diverse ipotesi in piedi ma nessuna ha una certificazione. Per questo, finché non si avranno certezze assolute sarà difficile dire se si andrà o meno avanti. Noi vogliamo fare le Universiadi, ma c’è bisogno di risposte»


di  

CONDIVIDI:

Mar 03 Luglio 2018 21:49


di Mario Pepe



Pagine