Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Ucciso trafficante di uomini in Libia. Farnesina smentisce coinvolgimento

Il ministero degli Esteri: «Forze speciali italiane non c'entrano». Ma è giallo sulla morte, un nipote dell'uomo la smentisce: «È vivo»


di  

CONDIVIDI:

Sab 26 Settembre 2015 18:55


TRIPOLI. Sarebbe stato ucciso a Tripoli, in Libia, uno dei boss del traffico di esseri umani a Zuwara. Lo riferisce il giornale online Libya Herald, secondo cui Salah al-Mashkout sarebbe stato ucciso venerdì mattina nella capitale libica insieme a otto suoi miliziani. Al-Maskhout, si legge sul Libya Herald, si trovava a Tripoli «a casa di parenti», nella zona del Tripoli Medical Centre, quando all'uscita dall'abitazione insieme ai suoi miliziani «uomini armati hanno bloccato la strada e li hanno affrontati».



Volkswagen, l'Ue sapeva da due anni

A Bruxelles conoscevano i rischi di manipolazione dei test


di  

CONDIVIDI:

Sab 26 Settembre 2015 12:09


BRUXELLES. L'Unione Europea era da almeno due anni a conoscenza dei rischi di manipolazione dei test sulle emissioni: a lanciare l'allarme, un rapporto del 2013 del Joint Research Centre della Commissione Europea che aveva evidenziato l'incapacità degli organismi comunitari nel tenere sotto controllo l'industria automobilistica. Lo scrive oggi il Financial Times segnalando come nel documento si ponesse l'attenzione sui problemi posti da dispositivi - peraltro illegali in Europa dal 2007 - in grado di alterare i risultati delle emissioni.



Usa, poliziotto uccide disabile afroamericano

È accaduto nel Delaware, un passante ha filmato e messo il video su Youtube


di  

CONDIVIDI:

Ven 25 Settembre 2015 16:30


NEW YORK. Rischia di alimentare nuove tensioni l'uccisione di un afroamericano disabile, freddato a colpi di pistola da alcuni agenti di polizia nella città di Wilmington, nello stato del Delaware. Il tutto è stato filmato da un passante che ha poi messo il video su Youtube. Secondo quanto affermato dal capo della polizia locale Bobby Cummings, gli agenti sono intervenuti dopo una segnalazione riguardante una persona che aveva sparato.



Francesco all'Onu: «È l'ora delle decisioni per esclusi e bisognosi»

Il discorso di Francesco al Palazzo di vetro


di  

CONDIVIDI:

Ven 25 Settembre 2015 15:01


NEW YORK. Stop a ideologie capaci di «produrre tremende atrocità». Così Papa Francesco, iniziando alle 16.00 ore italiane il suo discorso, si rivolge ai rappresentanti delle Nazioni Uniti e ringrazia «gli sforzi di tutti e di ciascuno per il bene dell'umanità». Il Papa, rivolgendosi all'«onorevole assemblea delle nazioni», esprime riconoscenza al segretario generale, Ban Ki-moon. E' la quinta volta di un Papa all'Onu.



Misteriosa malattia gli divora la faccia

È un vietnamita: non vede, non parla ma è cosciente


di  

CONDIVIDI:

Ven 25 Settembre 2015 13:27


ROMA. Senza faccia a causa di una misteriosa malattia. Il vietnamita Huynh Van Dat non ha occhi, non ha naso né guance, e riesce a malapena a mangiare. Oggi Dat - riporta il VietNamNet - non può più vedere né parlare però riesce a sentire ed è perfettamente cosciente. Tutto è iniziato 11 anni fa con delle emorragie nasali che si susseguivano a intervalli regolari. I medici ne attribuivano la causa al setto nasale deviato. Ha subito diversi interventi chirurgici che però non portavano alcun miglioramento.



Dimenticato in auto per 10 ore, muore bimbo di 8 mesi

La tragedia è avvenuta nell'Ohio. Secondo la polizia sarebbe un incidente


di  

CONDIVIDI:

Gio 24 Settembre 2015 18:26


WASHINGTON. Tragedia in Ohio. Un bambino di 8 mesi è stato trovato morto in un parcheggio di Macedonia. Era stato dimenticato in auto. Per ben dieci ore. Secondo la polizia - riporta il "Daily Mail" - si tratterebbe di un incidente, ma si aspettano i risultati dell'autopsia per escludere l'ipotesi di un delitto intenzionale.



Pellegrinaggio di sangue alla Mecca, oltre 700 morti nella calca

Tragedia in Arabia Saudita, circa 800 i feriti. L'Iran accusa i sauditi


di  

CONDIVIDI:

Gio 24 Settembre 2015 12:40


RIAD. Tragedia di dimensioni enormi in Arabia Saudita durante l'Hajj, il pellegrinaggio rituale alla Mecca. L'ultimo bilancio della calca a Mina nel primo giorno di Eid al-Adha, la Festa del Sacrificio, importante ricorrenza religiosa per i musulmani, parla di almeno 717 morti e 805 feriti. Lo rende noto la Protezione Civile saudita. Al-Arabiya aggiunge che le forze dell'ordine saudite hanno bloccato tutti gli accessi al ponte che porta a Mina.



Berlino, blitz contro sospetti islamisti

Si tratterebbe di collaboratori di persone in Siria. Tra i sospetati un marocchino e un macedone


di  

CONDIVIDI:

Mar 22 Settembre 2015 12:41


BERLINO. Retata di un centinaio di agenti della polizia tedesca in diverse zone di Berlino contro presunti collaboratori di islamisti in Siria. La polizia ha precisato che il loro primo sospettato è un 51enne marocchino, accusato di avere incitato altre persone ad unirsi a gruppi jihadisti in Siria. Le autorità hanno anche fatto sapere di essere alla ricerca di un 19enne della Macedonia che avrebbe preso parte alla lotta jihadista in Siria.



Grecia, domani il nuovo governo Tsipras

Il leader di Syriza ha giurato da premier, il nuovo esecutivo con la destra di Anel


di  

CONDIVIDI:

Lun 21 Settembre 2015 21:41


ATENE. Alexis Tsipras è di nuovo il capo del Governo in Grecia. Il leader di Syriza ha giurato da premier, a poco più di 24 ore dalla chiusura delle urne per il voto anticipato nel quale ha ottenuto la maggioranza relativa dei seggi, 145,con oltre il 35% dei voti. Il nuovo governo, che giurerà domani, verrà formato con la destra di Anel, come nel primo mandato.



Grecia, exit poll: Syriza in testa

Affluenza verso il minimo storico, al partito di Tsipras tra il 30 e il 34% dei voti. Nuova Democrazia sarebbe tra il 28,5% e il 32,5%. Terzo partito Alba Dorata


di  

CONDIVIDI:

Dom 20 Settembre 2015 14:03


ATENE. Urne chiuse in Grecia. I primi, parziali exit poll realizzati da Mega TV assegnano a Syriza, il partito guidato dall'ex premier Alexis Tsipras, una percentuale di voti oscillante tra il 30% e il 34%. A Nuova Democrazia di Evangelos Meimarakis andrebbe una percentuale tra il 28,5% e il 32,5%. Al terzo posto la formazione di estrema destra Alba Dorata, con una percentuale oscillante tra il 6,5% e l'l'8% dei voti. Anche gli exit poll realizzati da Skai TV assegnano a Syriza la vittoria nelle elezioni, con percentuali che oscillano tra il 31% e il 35%.



Pagine