Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Gli immobili dismessi della Curia per accogliere i migranti

L'ipotesi sarà vagliata nel summit del cardinale Sepe con i vescovi campani in programma lunedì prossimo


di  

CONDIVIDI:

Lun 07 Settembre 2015 17:18


NAPOLI. L'appello di Papa Francesco alle parrocchie perché accolgano le famiglie dei profughi siriani sarà tra gli argomenti al centro della riunione di tutti i 25 vescovi della Campania in programma lunedì prossimo a Napoli. Intanto la diocesi di Napoli si è già attivata nei giorni scorsi per identificare ambienti e locali che possano servire ad accogliere i migranti. Tra le ipotesi ci sono immobili che appartengono a istituti religiosi e che non sono più utilizzati, ma si discuterà anche dell'ipotesi lanciata dal Pontefice di coinvolgere le singole parrocchie.



Via le ecoballe della Campania, ecco il piano della Regione

Braccio di ferro sul compostaggio a Scampia. De Luca: «Idea da rivedere». De Magistris: «Nessun impatto inquinante»


di  

CONDIVIDI:

Mer 02 Settembre 2015 17:45


NAPOLI. La Regione Campania ha definito il nuovo piano per affrontare l'emergenza riguardante lo smaltimento delle ecoballe. Il piano verrà presentato al Governo, e l'Esecutivo lo sottoporrà poi all'attenzione della Commissione europea. Costo dell'operazione 600 milioni di euro a carico del Governo.



Fondi Ue, rifiuti e Bagnoli: vertice De Luca-de Magistris

Il sindaco di Napoli: «Incontro utile e proficuo segnato dal linguaggio della concretezza»


di  

CONDIVIDI:

Gio 23 Luglio 2015 15:31


NAPOLI. Incontro a Palazzo Santa Lucia tra il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e il sindaco di Napoli Luigi de Magistris.



Severino, il Tribunale dà ragione a De Luca

Sospesi gli effetti della legge, il governatore resta in carica


di  

CONDIVIDI:

Mer 22 Luglio 2015 15:03


NAPOLI. Una condanna antecedente la candidatura e l'assunzione della carica; una sentenza non definitiva, retroattività; disparità di trattamento.



Sospensione di De Luca, il Tribunale si riserva la decisione

Il provvedimento del premier Renzi era stato congelato il 2 luglio scorso


di  

CONDIVIDI:

Ven 17 Luglio 2015 17:09


NAPOLI. La prima sezione civile del Tribunale di Napoli, presieduta da Umberto Antico, chiamata a pronunciarsi sul ricorso presentato dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca, contro la sospensione dalla carica stabilita in base alla legge Severino, e già comunque “congelata" al termine di un procedimento d'urgenza emesso dal giudice nei giorni scorsi, si è riservata la decisione che dovrebbe essere emanata entro pochi giorni.



Sanità, Caldoro all'attacco: quel decreto è mio, da De Luca truffa mediatica

«Sui disabili cifre ridicole: lui stanzia 15 milioni, noi ne abbiamo messi 17,5»


di  

CONDIVIDI:

Ven 17 Luglio 2015 13:47


NAPOLI. «Non si possono imbrogliare giornalisti e cittadini per dire cose false. Il mio pensiero era che De Luca avesse fatto nuove assunzioni nella sanita' invece parlava di un decreto fatto da me, così facendo sta imbrogliando e non e' bene partire con un imbroglio». Cosi' il capo dell'opposizione in consiglio regionale Stefano Caldoro nel corso di una conferenza stampa nella sede del consiglio regionale al Centro Direzionale di Napoli. L'ex governatore fa riferimento ad un decreto dell'11 maggio 2015 quando Caldoro era ancora a capo della giunta regionale.



Scandalo rifiuti in Campania, maximulta all'Italia

Bisognerà pagare una somma forfettaria di 20 milioni ed una penalità di 120mila euro per ciascun giorno di ritardo


di  

CONDIVIDI:

Gio 16 Luglio 2015 15:54


ROMA. A causa dell'inesatta applicazione della direttiva sui rifiuti in Campania, l'Italia è stata condannata a pagare una somma forfettaria di 20 milioni ed una penalità di 120 mila euro per ciascun giorno di ritardo. Lo ha deciso la Corte di giustizia europea del Lussemburgo. La direttiva relativa ai rifiuti ha l'obiettivo di proteggere la salute umana e l'ambiente.



Tav, terza riapertura del cantiere di Afragola

Il governatore De Luca: «È un'opera strategica per la Campania». E il ministro Delrio aggiunge: «Questa deve essere la volta buona»


di  

CONDIVIDI:

Lun 13 Luglio 2015 16:37


AFRAGOLA. Ripresi i lavori per la nuova stazione alta velocità Napoli Afragola. Sopralluogo oggi del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, al cantiere di Afragola. Nel corso della visita Maurizio Gentile, Amministratore Delegato di Rete Ferroviaria Italiana e Matteo Triglia, Amministratore Delegato di Italferr, hanno illustrato al Ministro lo stato dell'arte. Presenti anche Vincenzo De Luca Presidente della Regione Campania, Domenico Tuccillo Sindaco di Afragola e Paolo Astaldi Presidente del Gruppo Astaldi.



Regione, De Luca vende la sua auto

L'auto, un'Audi A6, non era stata utilizzata dall'ex governatore Stefano Caldoro fin quando non era stato costretto per motivi di sicurezza


di  

CONDIVIDI:

Sab 11 Luglio 2015 14:54


NAPOLI. Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha dato disposizione agli uffici affinché provvedano all'immediata vendita dell'autovettura di lusso che ha trovato in dotazione alla presidenza della Regione Campania. Fin dalla prossima settimana il presidente De Luca utilizzerà una vettura molto più sobria, non di lusso e di cilindrata inferiore, per i suoi spostamenti istituzionali. «Sobrietà e rigore per tutti, a cominciare dal presidente», scrive su Facebook.



Regione, ecco la Giunta di De Luca: «Subito al lavoro»

Il governatore: «Stasera riunione sul Piano di sviluppo rurale, non possiamo perdere 400 milioni di fondi europei»


di  

CONDIVIDI:

Ven 10 Luglio 2015 18:57


NAPOLI. Dopo avere annunciato i nomi, il governatore Vincenzo De Luca firma i decreti di nomina e presenta ufficialmente la sua squadra. «Ho usato il criterio di piena autonomia nell'esercizio pieno delle mie funzioni istituzionali. Devo dare atto alle forze politiche della coalizione e alle liste che hanno sostenuto la mia candidatura di avermi aiutato nella scelta e nel non aver rivendicato nulla», dice il governatore. Poi subito i temi operativi. «Cercheremo di non perdere le risorse europee.



Pagine