Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Figlio di imprenditore rapito a Marano, riesce a scappare


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 01 Dicembre 2021 14:30


I Carabinieri indagano sul tentato rapimento di un 51enne avvenuto lo scorso 26 novembre a Marano, in provincia di Napoli. Il fatto è avvenuto in via Eschilo: R.S., 51enne ingegnere, stava rientrando a casa insieme al padre, V.S., 76enne imprenditore edile, quando entrambi sono stati sorpresi da 4-5 persone che hanno immobilizzato il 51enne e lo hanno portato via a bordo di un furgone. L'uomo, dopo una breve colluttazione, è però riuscito a scappare dal furgone dopo aver percorso circa 2 km.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Accoltella il cugino durante una lite, arrestato 25enne


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 01 Dicembre 2021 13:19


I Carabinieri della Compagnia di Ischia hanno arrestato per tentato omicidio un 25enne incensurato. I militari, allertati dal pronto soccorso di Lacco Ameno, sono intervenuti in un'abitazione del comune di Forio dove poco prima un giovane era stato accoltellato. Giunti sul posto, hanno constatato che c'era stata una violenta lite per futili motivi tra il 25enne ed il cugino, un 32enne del posto e anche lui incensurato.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Spacciavano in Penisola Sorrentina, cinque arresti


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 30 Novembre 2021 15:44


Cinque persone, residenti nei comuni di Torre Annunziata e Piano di Sorrento, sono state arrestate per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti nell'ambito di un'inchiesta sullo spaccio di droga in Penisola Sorrentina.

Le indagini, coordinate dalla Procura di Torre Annunziata, hanno permesso di far luce su una fitta rete di spaccio che garantiva l'approvvigionamento dello stupefacente a numerosi assuntori della Penisola sorrentina, tra cui imprenditori e liberi professionisti. 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Ucciso davanti alla chiesa, tre fermati: uno è minorenne


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 30 Novembre 2021 15:32


A Torre Annunziata, la Squadra Mobile di Napoli e il locale Commissariato di Polizia di Stato hanno eseguito un provvedimento di fermo di indiziato di delitto emesso dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia e dalla Procura presso il Tribunale per i Minorenni, nei confronti di due maggiorenni e un minorenne, tutti con precedenti e gravemente indiziati dell’omicidio di Francesco Immobile, avvenuto a Torre Annunziata lo scorso 12 settembre.


Ucciso davanti alla chiesa, tre fermati: uno è minorenne

CONDIVIDI:

Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Castellammare, controlli a tappeto da parte della polizia municipale su tutto il territorio


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 30 Novembre 2021 09:42


Controlli a tappeto da parte della polizia municipale su tutto il territorio di Castellammare di Stabia: scatta il primo sequestro di legna in vista della festività dell’Immacolata. Gli agenti, guidati dal comandante Antonio Vecchione e dal tenente Donato Palmieri, hanno concentrato le proprie attività nel rione “Annunziatella”. Qui i poliziotti hanno posto sotto sequestro circa 200 kg di materiale legnoso. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Camorra: blitz contro clan Gionta e IV sistema, 19 arresti


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 30 Novembre 2021 08:28


I carabinieri del Gruppo di Torre Annunziata hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall'ufficio del gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della Dda nei confronti di 19 persone gravemente indiziate, a vario titolo, di associazione mafiosa, estorsione aggravata dal metodo mafioso, porto e detenzione di armi da sparo, tutti appartenenti ai contrapposti clan camorristici “Gionta" e “IV Sistema" attivi nel territorio di Torre Annunziata.


Camorra: blitz contro clan Gionta e IV sistema, 19 arresti

CONDIVIDI:

Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Castellammare di Stabia. Le "lacrime della Madonna" di Siracusa nella Chiesa di Pozzano

I Frati Minimi accoglieranno la Peregrinatio del Reliquario da lunedì 6 dicembre al giorno dedicato alla Immacolata Concezione


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 29 Novembre 2021 18:25


CASTELLAMMARE DI STABIA. Non ci saranno solo il concerto di Antonello Venditti e le processioni dei “Fratielli ’e surelle” ad animare i giorni dedicati all’Immacolata Concezione. Castellammare di Stabia si prepara, infatti a un altro importante evento che sarà di grande portata spirituale. I Religiosi Minimi della Basilica di Santa Maria di Pozzano a Castellammare di Stabia annunciano per il prossimo 6 dicembre l'arrivo della Reliquia delle Lacrime della Vergine del Santuario di Siracusa, nel quale sono venerate sotto l'egida del Rettore, Don Raffaele Aprile.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Castellammare di Stabia, furto nella "Cucina solidale" della Parrocchia del Carmine

Il ladro ruba 2 microfoni ma arreca più danni per l’effrazione. L’amarezza di don Milano che dall'altare dice: «Se aveva bisogno di qualcosa, e si fosse rivolto a noi, lo avremmo aiutato»


di  Gennaro Zambianchi

CONDIVIDI:

Lun 29 Novembre 2021 18:04


CASTELLAMMARE DI STABIA. Nella notte tra sabato e domenica, qualcuno si è introdotto nella cucina solidale della parrocchia del Carmine, a Castellammare di Stabia, rubando due microfoni e gettando nello sconforto un’intera comunità parrocchiale, che in quel progetto ha creduto, investendo tempo e danaro.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Scontro auto-moto a Ercolano, 39enne in fin di vita


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 29 Novembre 2021 18:01


Un 39enne è ricoverato in prognosi riservata e in pericolo di vita all'ospedale Cardarelli di Napoli dopo essere stato coinvolto in un incidente stradale a Ercolano, in provincia di Napoli.

I Carabinieri sono intervenuti verso le 23.30 in via Bordiga, angolo via Gramsci, dove era appena avvenuto l'incidente tra uno scooter, con a bordo il 39enne, e un'auto condotta da un 42enne. I sanitari del 118 hanno trasportato in codice rosso il centauro al Cardarelli, dove è tutt'ora ricoverato. I veicoli sono stati sequestrati. 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Arrestato pusher al Parco Verde, il fratello è indagato per l'omicidio di Antonio Natale


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 29 Novembre 2021 16:12


Non si ferma l’azione di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti all’interno del Parco Verde di Caivano da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli. In prima linea i militari della locale stazione che anche ieri sera hanno setacciato la zona insieme ai carabinieri del reggimento campania. Diverse le perquisizioni effettuate per la ricerca di armi e droga.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine