Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Acerra, sei meme per raccontare la scuola: venerdì Premio Paola Di Giovanni


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 29 Aprile 2019 15:25


ACERRA. Una giornata scolastica raccontata in 6 meme, uno per materia, per ricordare la creatività e l’ironia di Paola Di Giovanni, web & media specialist di Acerra con la passione per la scrittura, prematuramente scomparsa in seguito a una grave malattia nel 2017, all’età di 34 anni.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Casandrino, presi su uno scooter rubato e con un coltellaccio

I due 37enni di Scampia oppongono resistenza ai carabinieri che li arrestano


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 28 Aprile 2019 15:19


CASANDRINO. I carabinieri della Stazione di Grumo Nevano hanno arrestato in flagranza Antonio Mascitelli e Antonio Rianna, entrambi 37enni, di Scampia e già noti alle forze dell'ordine, ritenuti responsabili in conc­orso di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale nonché, a vario titolo, di ricettazione di scooter rubato e di porto abusivo d’arma bianca. Rianna dovrà rispondere di evasione dai domiciliari cui era sottopos­to per detenzione e spa­ccio di stu­pefacenti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Torre Annunziata, preso con materiale pirotecnico "modificato"

Denunciato un 51enne al rione dei Poverelli


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 28 Aprile 2019 12:14


TORRE ANNUNZIATA. I carabinieri della stazione di Torre Annunziata insieme a colleghi del Reggimento Campania nel corso di un servizio di controllo del territorio all’interno del rione dei Poverelli hanno denunciato un 51enne del luogo già noto alle forze dell'ordine trovato in possesso nel corso di perquisizione nella sua casa e in un magazzino pertinenza dell’abitazione di materiale pirotecnico modificato per aumentarne il potenziale.
Si tratta di materiale esplodente fabbricato artigianalmente (complessivamente pesa 28 Kg.) e di inneschi, di tipo manuale ed elettrico.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Capri e Ischia, scoperti 40 lavoratori in nero

Lavoro irregolare nelle strutture alberghiere


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 26 Aprile 2019 16:08


ISCHIA. Quaranta lavoratori in nero sono stati scoperti  dalla Guardia di Finanza a Ischia e Capri in diverse strutture alberghiere isolane in cui, vista l'imminenza dell'apertura della stagione turistica, sono in corso lavori di sistemazione, ristrutturazione e manutenzione degli impianti, da parte di imprese del comparto che, per contenere i costi, facevano ricorso a manodopera irregolare o in nero.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Casoria, incendiata la saracinesca della sede della Lega

Crispino: «Di giorno festeggiano la libertà e di notte la osteggiano»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 26 Aprile 2019 14:40


CASORIA. Attentato contro la sede della Lega di Casoria, in provincia di Napoli. Nella notte ignoti hanno tentato di dare fuoco alla sede, danneggiando la saracinesca. "Di giorno festeggiano la libertà e di notte la osteggiano, questo è il doppio volto dei nostri nemici", scrive su Facebook il responsabile della Lega Salvini Premier per la città di Casoria, Gennaro Crispino, definendo gli attentatori "vili, codardi, antidemocratici che si sottraggono al confronto preferendo lo scontro".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Due presi per la sparatoria al porto di Baia

Sono due uomini di Giugliano e Monte di Procida


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 25 Aprile 2019 15:37


BACOLI. La sera del 19 aprile, in un cantiere navale a Baia, è scoppiata una violenta lite tra 3 uomini: l’ex gestore del cantiere, il 47enne che lo ha rilevato e il titolare di un negozio di articoli per la nautica che si trova nei pressi del porto.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Usura tra Torre Annunziata e Trecase: 6 fermi

Tassi di interesse superiori anche al 240%


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 24 Aprile 2019 14:21


TORRE ANNUNZIATA. I militari del dipendente Gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata, dalle prime ore di questa mattina, hanno provveduto ad eseguire un provvedimento di fermo nei confronti di 6 persone, residenti nei comuni di Trecase e Torre Annunziata,  ritenute gravemente indiziate dei delitti di usura ed estorsione.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Somma Vesuviana, 43enne in manette per droga

Aveva hashish e materiale utile al confezionamento


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 24 Aprile 2019 14:15


SOMMA VESUVIANA. I carabinieri della Stazione di Somma Vesuviana nel corso di un servizio antidroga hanno tratto in arresto Ferdinando Buonocore, un 43enne del luogo già noto alle forze dell'ordine che nel corso di perquisizioni, prima personale e poi della sua casa in via San Sossio, è stato trovato in possesso di circa 10 grammi di hashish in stecchette e di materiale utile per il confezionamento. L’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di rito direttissimo.

 



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Bomba carta a Pasquetta, il racket precipita Torre Annunziata nel terrore

Un negozio nel mirino della camorra che non si ferma nemmeno nei giorni dedicati alla Pace


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 23 Aprile 2019 22:15


TORRE ANNUNZIATA. La bomba carta ha distrutto la saracinesca del negozio di alimentari "Eccomi Qui", al corso Vittorio Emanuele III. La paura è stata tanta, a Pasquetta, lo scoppio è avvenuto alle ore 22 e si indaga nel campo del racket. "L’Amministrazione comunale, dopo l’increscioso episodio di lunedì sera - ha dichiarato il sindaco di Torre Annunziata, Vincenzo Ascione - moltiplicherà gli sforzi per contrastare tali fenomeni di criminalità.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Vesuvio dopo Pasqua, plastica ovunque: l'ira dei sindaci

Il primo cittadino di Ercolano: "Incivili. Saranno puniti come meritano. Abbiamo individuato le targhe


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 23 Aprile 2019 22:05


ERCOLANO. I sindaci del Vesuviano dichiarano guerra ai turisti della Pasquetta che hanno lasciato  rifiuti di ogni genere sul Vesuvio. Il primo cittadino di Ercolano, Ciro Buonajuto, ha pubblicato sui social  foto del materiale di plastica abbandonato nelle pinete del vulcano partenopeo, bottiglie, piatti e stoviglie non biodegradabili e persino tovaglie.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine