Venerdì 21 Settembre 2018 - 4:59

Promozione. Vico Equense, Imperato: «Meglio di così non potevo iniziare»

VICO EQUENSE. Non si è ancora spento l'eco del successo in campionato, all'esordio, contro il Poggiomarino, che il Vico Equense deve concentrarsi sull'impegno di Coppa contro la Maued. Si riparte dal 2-0 dell'andata per i costieri, si giocherà a Massa Lubrense mercoledì per la temporanea indisponibilità dello stadio di Massaquano. Mister Spano ha fatto sostenere ai suoi un’intensa seduta per rifinire la preparazione in vista appunto del match di domani, Intanto, Vincenzo Imperato si è goduto la sua domenica di riposo e di gloria dopo la tripletta con la quale ha "stappato" la stagione del Vico. Classe 2000, Imperato è stato impiegato come ala destra ed ha stupito tutti, o quasi: «In realtà, l'allenatore mi aveva avvertito venerdì che c'era l'ipotesi di giocare nei tre davanti e quindi ero mentalizzato per questa eventualità. Mi piace giocare lì, sento meno pressioni perché non debbo concentrarmi in maniera ossessiva sulla fase difensiva. La prima tripletta? In Promozione sì, ma da giovane segnavo spesso specie con mister De Gennaro. Da sempre, mi piace tagliare tra terzino e centrale della difesa avversaria è proprio così sono arrivate le prime due reti». La soddisfazione per il giovane Imperato è stata tanta: «Meglio di così non potevo iniziare questo campionato».

Serie D. Pomigliano, rinforzo in attacco arriva il salernitano De Luca

POMIGLIANO. L’ASD Calcio Pomigliano comunica di aver tesserato l'attaccante Fabio De Luca, nato a Salerno il 1°novembre 1981. 
De Luca può vantare oltre 100 reti in carriera sparse tra Serie B, Serie C e Serie D con le maglie di Salernitana, Reggiana, Fiorenzuola, Battipagliese, Ragusa, Scafatese, Pianura, Lamezia, Lucchese, Aversa Normanna, Picerno e Gelbison. 
Queste le dichiarazioni del neo attaccante granata: «Ringrazio Giovanni Piemonte per l'opportunità che mi è stata data e la società del Pomigliano per aver creduto in me: non vedo l'ora di iniziare e darò tutto me stesso per questi colori. Ci tengo, inoltre, a ringraziare la società del Salernum del mio amico presidente Giacomo La Marca: mi sono allenato con loro in questo periodo ed ho conosciuto uno staff e dei calciatori davvero stupendi, ai quali auguro di disputare una grande stagione». 

 

Italia, questa sera sfida al Portogallo senza Ronaldo

Dopo la gara di venerdì contro la Polonia, restano in calendario, per adesso, cinque sfide per il 2018 per l'Italia di Roberto Mancini. Tra due giorni gli azzurri tornano in campo contro il Portogallo senza Cristiano Ronaldo. Poi tempo d'amichevole, il 10 ottobre, contro l'Ucraina del ct Andriy Shevchenko. Ancora due gare di Nations League, il ritorno in Polonia e il Portogallo in casa il 17 novembre, chiuderà l'amichevole contro gli Stati Uniti in programma il 20 novembre.

NATIONS LEAGUE 10 settembre: Portogallo-Italia
AMICHEVOLE 10 ottobre: Ucraina-Italia
NATIONS LEAGUE 14 ottobre: Polonia-Italia
NATIONS LEAGUE 17 novembre: Italia-Portogallo
AMICHEVOLE 20 novembre: Italia-Stati Uniti

Anche Mertens si fa male: sublussazione alla spalla

Problema fisico per Dries Mertens in Nazionale. Nel corso del match contro la Scozia l'attaccante azzurro, dopo aver calciato una punizione, si è toccato la spalla per qualche minuto, sembrava sofferente. Cos'è accaduto? Lo spiega Chris Goosses, medico sociale dell'Anderlecht, che tranquillizza tutti: "Non è nulla di grave, s'è trattato di una sublussazione, che è una parziale dislocazione. La spalla si è spostata, ma a metà strada. Non è uscita, come si poteva pensare. Sembra dislocata, ma non è così. Non può uscire per un movimento simile. A meno che tu non abbia già avuto dei problemi in passato". Allarme rientrato, dunque, e per Mertens solo il ricordo di uno spavento passeggero. Vale lo stesso per Ancelotti e i tifosi del Napoli...

Chiriches a Villa Stuart per gli esami al ginocchio

Vlad Chiriches è ancora a Villa Stuart, a Roma, e sta svolgendo tutti gli esami necessari dopo l'infortunio in Nazionale e la sospetta lesione al crociato. Il difensore rumeno è arrivato alle 9 circa in clinica e ora si attendono notizie al termine di tutti gli esami sotto l'osservazione attenta del professor Mariani. Seguiranno presto aggiornamenti. 

Al San Paolo più famiglie per Napoli-Fiorentina

Non ci sarà certamente il pubblico delle grandi occasioni sabato al San Paolo per Napoli-Fiorentina, ma forse qualche famiglia in più del solito per la promozione riservata agli Under 14 che pagheranno 2,50 euro in tutti i settori (e non solo nella Nisida) come previsto inizialmente, l club ha recepito, in parte, le vibranti proteste dei tifosi, che non sono arrivate soltanto via social (ed allo stesso club via email) ma che si sono manifestate anche in città.

Napoli, senza Chiriches toccherà al giovane Luperto

L'infortunio di Chiriches accorcia le scelte di Ancelotti. Col senno di poi non ci sarebbe stata la cessione di Tonelli, ma Giuntoli è stato lungimirante nel trattenere in organico Sebastiano Luperto: il 22enne difensore, inserito nella top 11 di Serie B per la scorsa stagione con l'Empoli, ha rinnovato il contratto col Napoli fino al 2023 e col ritorno di Ghoulam da alternativa a Mario Rui tornerà ad essere un'opzione al centro della difesa.

Chiriches, l'infortunio è grave: sospetta rottura del crociato

apoli in ansia per le condizioni di Vlad Chiriches. Il difensore infatti è uscito dopo appena 31’ della sfida tra Romania e Montenegro per infortunio: dopo la prima risonanza magnetica effettuata in Romania, per il calciatore del Napoli si teme la rottura del crociato anteriore. Secondo Sky Sport, Chiriches nella giornata di lunedì sarà a Villa Stuart per una visita di controllo da parte del professore Mariani e se la diagnosi iniziale verrà confermata, allora si procederà subito con l’intervento chirurgico che costringerà il calciatore a un lungo periodo di inattività. Vlad Chiriches, che ieri è uscito dopo mezzora nel match Romania-Montenegro per un infortunio al ginocchio, sarà visitato lunedì mattina a Villa Stuart dal Professor Mariani. Il difensore azzurro - scrive il sito ufficiale del club azzurro -  sarà accompagnato dal Responsabile dello staff medico del Napoli, Dottor Alfonso De Nicola.

Il rientro di Meret slitta ancora: può tornare tra 20 giorni

Quando tornerà Alex Meret? Difficile da capire. Il portiere ex SPAL soltanto in settimana ha cominciato a bloccare il pallone, ma potrebbe rientrare - come si spera di fare anche con Faouzi Ghoulam e Amin Younes - per la partita contro la Juventus in programma il prossimo 29 settembre.

Napoli, De Laurentiis lavora ad altri rinnovi milionari

Il Napoli ha già blindato diversi uomini nel suo organico ed è pronto a fare lo stesso con altri pezzi pregiati della rosa di Carlo Ancelotti. Il club azzurro sta inserendo clausole di risoluzione importante nei nuovi contratti dei suoi calciatori: per Kalidou Koulibaly parrebbe sia a 200 milioni di euro dopo il rinnovo ufficializzato sette giorni fa.

E lo stesso si vuol provare a fare con Piotr Zielinski, per il cui prolungamento la trattativa è in corso, così come per Elseid Hysaj. Per il polacco si lavora per alzare la clausola a 150 milioni circa e anche per il terzino destro si cerca una soluzione che possa evitare - si legge sul quotiidano - che il suo futuro torni in bilico la prossima estate.

Pagine


cronaca
sport
politica
spettacoli

Rubriche

RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli
I PERSONAGGI
di Mimmo Sica
BIRRE IN CAMPANIA
di Alfonso Del Forno
IL COMMERCIALISTA
di Carmine Damiano
ODISSEA GASTRONOMICA
di Antonio Medici
RICETTE E CURIOSITÀ ATTENTI A QUEI DUE
di Antonio Sorrentino ed Enzo De Angelis
IL FATTARIELLO
di Edo e Gigi (I Fatebenefratelli)
REPORTACI
di Automobile Club Napoli