Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Non sempre chi tampona ha torto, lo conferma la Cassazione

La sentenza: se l'impatto avviene per cause imprevedibili, non c'è colpa


di  

CONDIVIDI:

Ven 04 Settembre 2015 11:39


ROMA. In genere chi tampona ha torto, ma con delle eccezioni. Se l'urto avviene per cause imprevedibili, il mezzo 'urtante' non ha alcuna colpa. Lo ha stabilito la Cassazione, con la sentenza n. 17206/2015 che - come si legge su 'Studiocataldi.it' - è stata depositata ieri. Il conducente di un autocarro ha trascinato in giudizio le proprietarie di un rimorchio e la compagnia assicurativa, in seguito ad un sinistro causato dal rimorchio che, staccatosi dalla motrice, si è arrestato sulla corsia di marcia.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Immigrati, Pentagono: «Una crisi da gestire per 20 anni»

Gentiloni: «Ridiscutere le regole della Convenzione di Dublino»


di  

CONDIVIDI:

Ven 04 Settembre 2015 11:30


WASHINGTON. Il flusso di immigrati che da Siria e Nordafrica partono per l'Europa è «un problema enorme». Ad affermarlo è il generale americano Martin Dempsey, capo degli Stati Maggiori Riuniti, riconoscendo che tra i leader militari Usa e della Nato c'è una crescente consapevolezza che si tratti di «una vera crisi». Il flusso dei migranti verso l'Europa, ha aggiunto Dempsey in un'intervista esclusiva con 'Abc News', è stata «la questione più preminente» discussa dai capi militari di Nato e Usa in occasione delle riunioni periodiche degli ultimi mesi.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Scivola con la moto e un furgone lo schiaccia

Morto un motociclista 33enne siciliano sulla strada tra Olbia e Porto Cervo


di  

CONDIVIDI:

Ven 04 Settembre 2015 11:18


OLBIA. Incidente mortale sulla Sp 59 tra Olbia e Porto Cervo. Un barista siciliano 33enne della provincia di Enna - di cui non è stato reso noto il nome in attesa che siano avvisati i familiari - è morto investito da un furgone Ford Transit condotto da un marocchino 52enne, H. M., residente a Sant’Antonio di Gallura. Il barista percorreva alle 6:20 circa la strada in direzione Olbia Porto Cervo quando con la sua Yamaha R6 è caduto sull’asfalto.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Marino al sit-in del Pd tra fischi e applausi

Il sindaco: cacceremo la mafia come abbiamo fatto con il fascismo e il nazismo


di  

CONDIVIDI:

Gio 03 Settembre 2015 21:14


ROMA. Al via a Don Bosco la manifestazione antimafia, lanciata dal Pd nella stessa piazza dove ad agosto si è tenuto il funerale show di Vittorio Casamonica. "Antimafia capitale. Per la legalità e contro le mafie. Diritti, solidarietà e democrazia", è la scritta che campeggia sul palco, allestito proprio di fronte alla parrocchia e sul quale si stanno alterando gli interventi. Nessun politico a prendere la parola ma solo la società civile. Un sit-in «per svegliare le coscienze», ha detto il commissario del Pd romano Matteo Orfini.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Rinasce al computer l’antico Villaggio di Punta Alaca sull’Isola di Vivara

Gli scavi archeologici subacquei con rilevazioni tridimensionali dei ricercatori del Suor Orsola hanno completato un lavoro iniziato nel 1975 da Massimiliano Marazzi

 


di  

CONDIVIDI:

Gio 03 Settembre 2015 20:56


PROCIDA. Era il lontano 1975 quando l’archeologo Massimiliano Marazzi, oggi alla guida del Centro Euromediterraneo per i Beni Culturali dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, aveva iniziato ad avviare i primi scavi sull’isola di Vivara, nei pressi della più nota isola Procida, con l’obiettivo di riportare alla luce uno dei siti preistorici più interessanti del bacino del Mediterraneo, anche per studiare i fenomeni di scambi commerciali tra i popoli del Mediterraneo risalenti ad epoche preistoriche.Un’impresa per nulla facile visto che per dei fenomeni di subsidenz



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
A un napoletano il primo trapianto di rene da sveglio

Effettuato a Torino, intervento unico in Italia senza anestesia generale


di  

CONDIVIDI:

Gio 03 Settembre 2015 16:33


TORINO. Prima italiana all'ospedale Molinette di Torino, dove un paziente ha ricevuto un trapianto di rene da sveglio: senza anestesia generale ma con una combinazione di anestesie locali, chiacchierando con l'équipe chirurgica. L'intervento è stato eseguito sabato 29 agosto su un 38enne di Napoli, affetto da sindrome di Alport. L'organo era di un uomo di 41 anni morto a Novara dopo un grave trauma cervicale, che ha donato cuore, fegato e reni.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Paura a San Giorgio, esplode un ordigno

Deflagrazione nella notte: danneggiati il cancello e tre auto


di  

CONDIVIDI:

Gio 03 Settembre 2015 15:55


SAN GIORGIO A CREMANO. Tanta paura a San Giorgio a Cremano, dove stanotte, attorno alle tre e mezza, è esploso un ordigno rudimentale all'esterno di un condominio in viale Mazzini. La deflagrazione ha danneggiato il cancello elettrico scorrevole e il citofono. Nell'esplosione sono rimaste coinvolte anche tre automobili che erano parcheggiate nelle vicinanze, di cui una gravemente danneggiata. Sul caso indagano i carabinieri.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Tagliavano la cocaina con un anticancro: cinque arresti

Bloccata una banda a Bari, 14 le persone indagate


di  

CONDIVIDI:

Gio 03 Settembre 2015 13:09


BARI. Una banda specializzata nello spaccio di sostanze stupefacenti, con base a Corato, in provincia di Bari, è stata scoperta dalla Guardia di Finanza (Compagnia di Trani) che ha arrestato cinque persone in un'inchiesta coordinata dalla Procura di Trani.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Roma, motociclista si schianta contro un albero e muore

Nuovo incidente in via Colombo costa la vita a un 36enne


di  

CONDIVIDI:

Gio 03 Settembre 2015 11:33


ROMA. Un uomo di 36 anni, D. A., è morto la notte scorsa dopo essersi schiantato con la moto su via Cristoforo Colombo a Roma. L'incidente è avvenuto all'altezza dell'incrocio tra via Cristoforo Colombo e il Canale della Lingua in direzione mare intorno all'1.30. Per cause ancora da accertare una moto si è schiantata contro un albero. Sono in corso le indagini degli agenti della Polizia di Roma Capitale del gruppo Mare. Il 36enne è stato soccorso dal 118 e trasportato in ospedale dove è poi morto.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Dorme con un fucile a canne mozze sotto il letto

La polizia arresta una 51enne di Anzio


di  

CONDIVIDI:

Gio 03 Settembre 2015 11:07


ROMA. Durante una perquisizione in casa di una donna di 51 anni residente ad Anzio, gli investigatori del Commissariato Anzio-Nettuno hanno trovato un fucile a canne mozze, detenuto illegalmente e modificato. L’arma, ben oliata e perfettamente funzionante, era nascosta sotto il letto insieme alle cartucce. P.A.R., queste le iniziali della donna, è stata arrestata e accompagnata presso il carcere di Rebibbia; dovrà rispondere dei reati di detenzione di arma da sparo alterata e di detenzione illegale di munizionamento.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine